Stazione Navale in Mar Grande di Taranto

Programma Basi Blu – Int. A – Adeguamento e Ammodernamento delle capacità di supporto logistico delle Basi della M.M.I.

L’intervento, rientrante nel Programma “Basi Blu” denominato “Adeguamento e Ammodernamento delle capacità di supporto logistico delle Basi della M.M.I.”, consiste nel potenziamento della Stazione Navale della Marina Militare Italiana in Mar grande di Taranto.

I servizi di Progettazione di fattibilità tecnica ed economica, Definitiva, Esecutiva compreso il Piano di sicurezza e coordinamento e le Caratterizzazioni ambientali e geologica sono stati aggiudicati, a seguito di procedura di gara presso GENIODIFE, al R.T.P.S. PROGER S.P.A. (mandataria), SWS ENGINEERING  S.P.A., VAMS INGEGNERIA S.R.L.,  DINAMICA S.R.L., HS  MARINE S.R.L. (mandanti).

Il progetto prevede la realizzazione di una serie di interventi finalizzati a ottenere un’infrastruttura portuale adeguata alle esigenze d’ormeggio delle nuove Unità Navali Maggiori e alle nuove esigenze operative della Marina Militare e possono essere sintetizzati come segue:

  • consolidamento delle banchine della Darsena Grande propedeuticamente all’approfondimento dei fondali;
  • dragaggio del fondale della Darsena grande alla quota di -12 m s.l.m. per garantire l’attracco delle grandi Unità navali di ultima generazione;
  • ampliamento dell’esistente pontile denominato “molo Rotundi” attraverso la realizzazione di un impalcato “a giorno” su pali in c.a.. Si realizzeranno diversi moduli strutturali, per un numero complessivo di 466 pali del diametro di 1500 mm con profondità variabile da 45 m a 55 m;
  • realizzazione di un nuovo molo nella zona Nord (molo Pugliese), costituito da impalcati “a giorno” su 221 pali in c.a. del diametro di 2000 m con profondità variabile da 48 m a 60 m;
  • realizzazione di una nuova banchina a terra tra il molo esistente Rotundi e il nuovo molo Pugliese con lo scopo di creare una nuova darsena (Darsena Nord); le opere strutturali costituenti la nuova banchina a terra sono state concepite anche per la creazione di una vasca di colmata 8struttura a cofferdam);
  • realizzazione di una sala operativa di supporto alla principale già esistente nella base per il controllo del traffico nella nuova Darsena Nord;
  • prolungamento della galleria servizi e implementazione degli impianti al fine di servire il nuovo molo Pugliese e la nuova Darsena Nord;
  • opere di urbanizzazione  nella  zona retrostante la  nuova  Darsena  Nord  al fine  di servire  efficacemente i nuovi posti di ormeggio, comprendenti anche la riconfigurazione del confine a Nord con l’adeguamento della recinzione;
  • installazione di un parco fotovoltaico a copertura della superfice ora adibita a parcheggio (sulle pensiline metalliche di copertura dei posti auto verranno posati circa 3.000 pannelli fotovoltaici di generazione diffusa integrata alla rete elettrica esistente, per una superficie totale di circa 4.550 mq per un equivalente di potenza totale installata di 700,00 kWp);
  • realizzazione di un’area logistica, comprendente i magazzini per le Unità navali, idonea alla movimentazione di merci e mezzi per una superficie complessiva pari a circa 12.000,00 mq.

Dati progetto

LOCALITA’: Taranto (TA)
COMMITTENTE: Ministero della Difesa – Segretariato Generale Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti – GENIODIFE
PERIODO: 2021 – in corso
IMPORTO LAVORI: € 414.050.274,45
SERVIZI: Progettazione di Fattibilità Tecnica ed Economica, Definitiva ed Esecutiva